La rivelazione di Dio

“… Chi ha i miei comandamenti e li osserva, è uno che mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio; e io lo amerò e mi manifesterò a lui”. Giovanni 14:21

L’amore di Dio è manifestato al mondo attraverso la persona di Gesù Cristo. Senza riconoscere Gesù come nostro personale Signore e Salvatore abbiamo ancora una condanna che pende su di noi. Invece se crediamo in Lui, avremo non solo la vita eterna ma anche la liberazione di quella condanna.

Credere. Questo è sinonimo di fede, il primo importante passo da seguire.

Quando leggiamo Giovanni 14:21 possiamo comprendere che il secondo passo da compiere è quello di essere ubbidiente ai suoi comandamenti. Solo quando noi conosciamo la sua parola e la mettiamo in pratica che possiamo dire che amiamo Gesù. Quindi bisogna essere non soltanto “uditore” ma anche “facitore” dei suoi precetti.

Ubbidienza. Questo è sinonimo di amore verso Dio, il secondo importante passo.

Ora è il momento della manifestazione di Dio nella nostra vita. Abbiamo creduto e ubbidito? Adesso è il momento che il Signore Gesù si rivela pienamente in noi. Sperimentare lo “straordinario” di Dio ed il suo “sovrannaturale” è qualcosa di meraviglioso, glorioso! Questo è il momento che diventiamo uno strumento potente nelle Sue mani. I frutti e i doni dello Spirito Santo sono più che abbondanti. Ovviamente, Dio ci da per condividere agli altri questa pienezza.

Manifestazione. Questo è sinonimo di rilevazione di Dio nelle nostre vite!

“Perché chiunque chiede riceve, chi cerca trova, e sarà aperto a chi bussa.” Luca 11:10

Fai la tua parte, perché il Signore è fedele e la Sua parola non verrà meno.

Articoli correlati:

0 thoughts on “La rivelazione di Dio

  1. tutti dobbiamo accettare che gesu’ e’ il nostro salvatore colui che porta i nostri pesi.grazie gesu’ ti amo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>