Sei spento o acceso?

Attorno a noi vediamo un mondo di persone spente, la luce dentro di te brilla?

La luce è una gran bella cosa e te ne accorgi soprattutto quando viene a mancare. Ma c’è una “luce”, che potremmo definire INTERIORE, che è ancora più importante e preziosa. Pensaci un attimo, hai mai notato quante persone attorno a te sono SPENTE ? I motivi sono diversi: a volte sono tristi e vuoti perché sono SOLI; altre volte perché hanno subìto una disgrazia; in altri casi sono in crisi perché sono stati piantati da chi li amava; qualcuno è disperato perché non trova lavoro o casa; ecc., ecc.

Ma se sei un buon osservatore avrai notato che molte persone apparentemente stanno be­ne, hanno tutto, eppure sono depresse, SPENTE , il segreto per star bene dentro, interiormente, c’è, e ti assicuro che quando stai bene dentro va tutto meglio anche in casa, al lavoro, con gli altri.

Il segreto per star bene davvero, per avere pace e gioia, non è una medicina, non è un conto in banca, non è un libro o una filosofia ma è una PERSONA! Un giorno Gesù esclamò: “Io sono la luce del mondo; chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita” (Giovanni 8:12). Gesù ha sempre mantenuto le Sue promesse, perché è il Figlio di Dio, perché è la Verità assoluta e perché ci ama.
Ma in che modo Gesù può risolvere i miei problemi e illuminare la mia vita? è semplice, il tuo problema di fondo è un problema spirituale, interiore, perciò SOLTANTO GESU’ può intervenire nel profondo del tuo cuore e riconciliarti col Padre, darti pace e serenità.

Chiedi a Gesù “la vera luce” (Giovanni 1:9), di entrare nella tua vita e di guidarla. Gesù non è una religione o un personaggio storico, ma è risorto ed è vivente. Egli può riempire letteralmente di luce e gioia il tuo cuore, diventa figlio di Dio e godi della nuova vita con Gesù Cristo, la Luce del mondo.

“… chi cammina nelle tenebre, non sa dove va. Mentre avete la luce, credete nella luce, affinché diventiate figli di luce” (Giovanni 12:35, 36).

Fonte: www.evangelo.it

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>