Militanti di al qaeda decapitarono tre cristiani nelle Filippine

Militanti di Al-Qaeda decapitarono tre cristiani nelle Filippine, informarono le autorità per la sicurezza questa domenica.

Circa 30 uomini armati (Abu Sayyaf) intercettarono uomini che facevano il trasporto di legno da una foresta vicino Maluso, città dell’isola di Basilan. Ore dopo, i parenti hanno incontrato i corpi, dei tre lavoratori.

Il capo della polizia della provincia Basilan Antonio Mendoza disse all’ Associated Press “Quando loro sono pregiudicati dalle nostre offensive, ricorrono alle atrocità”, disse, sugerendo che le morti sono retaliazioni delle operazioni militari in corso.

Il capo della polizia provinciale Basilan, Antonio Mendoza disse a Associated Press: “quando sono pregiudicati dalle nostre offensive, ricorrono alle atrocità”, Mendoza ha suggerito inoltre che queste morte sono una forma di rappresaglia delle azioni militari in corso.

Il tutto è successo nel giorno in cui le Filippine celebravano il suo 112° Giorno della Indipendenza.

Fonte: Christian Post

Articoli correlati:

0 thoughts on “Militanti di al qaeda decapitarono tre cristiani nelle Filippine

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>