Chi è Gesù?

Tutti sanno chi è Gesù, vero? Eppure, In questi giorni con grandi mezzi di comunicazione, esiste ancora molta ignoranza sulla Sua persona. Alcuni hanno definito Gesù “un radicale”; per altri è stato “un buon insegnante”; altri ancora lo chiamano “Signore”. Qualcuno non accetta il fatto che abbia sofferto; molti artisti lo hanno ritratto come un uomo debole.

In genere per sapere la verità, bisogna andare “alla fonte”.Affidarsi alle voci che circolano non è sempre la cosa migliore. Le opere d’arte troppo spesso non rendono la vera immagine di una persona e, comunque, sono inadatte per dare l’esatta idea del carattere di un individuo.

Insomma, per poter davvero rispondere alla domanda, “Chi è Gesù?”, bisogna chiederlo a Lui, leggendo quello che Gesù stesso ha detto dì Se nella Bibbia che è la Parola di Dio. Gesù ha detto: “Io sono la porta; se uno entra per me, sarà salvato” (Giov.10:9); e ancora: “Io sono la via… nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giov. 14:6)  rivelando così di essere l’unico mezzo di salvezza per l’anima perduta.

Gesù ha detto di essere Dio: “… tutti onorino il Figliuolo come onorano il Padre” (Giov. 5:22); “… se conosceste me, conoscereste anche il Padre mio” (Giov. 8:19). “Io ed il Padre siamo uno” (Giov. 10:30). Gesù ha detto che la Sua morte paga la pena prevista per i nostri peccati: “Il Figliuolo dell’uomo non è venuto per esser servito, ma per servire, e per dare la vita sua come prezzo di riscatto per molti” (Marco 10:45).

“Io sono Il buon pastore; il buon pastore mette la sua vita per le pecore” (Giovanni 10:11). Gesù promette di donare la vita eterna a chiunque crede in Lui: “Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà.” (Giov. 11:25). “Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna” (Giov. 3:16).

Queste sono soltanto alcune delle tante cose dette da Gesù durante il suo ministerio terreno. Potrai leggerne tante altre nella Bibbia. Ad ognuno di noi spetta la responsabilità di valutare se Cristo è realmente ciò che Egli afferma di essere. La scelta è molto seria, perché accettare Cristo è il solo modo di ottenere il perdono dei propri peccati, ricevere la vita eterna ed evitare un’eternità senza speranza.


Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>