Come essere grandi

C’era una volta un ragazzo…

…che ebbe voglia di essere molto grande e decise di cercare qualcuno che gli insegnasse come fare ad essere grande.

Egli camminando, camminando improvvisamente si fermò di fronte ad un albero enorme e gli chiese:

- “Cosa ti fa essere così grande?”

L’albero rispose:

- “Io do frutti, fiori, ombra, io purifico l’aria, proteggo gli uccelli ed il mio legno è molto utile all’uomo. IO SERVO!”

Il ragazzo continuò la sua passeggiata, trovò un grande fiume e gli chiese:

- “Cosa ti fa essere grande?”

Il fiume disse:

- “Io sostengo le barche, approvvigiono l’acqua alle popolazioni, irrigo le terre e provvedo a molte specie di pesce. IO SERVO!”

Quel ragazzo continuava a domandare, prestando attenzione alle informazioni che riceveva e cresceva con tutte le risposte che sentiva.

Dall’insegnante, egli udì:

- “Io servo affinché la giovane generazione impari la moralità, abbia educazione e istruzione.”

Dal medico udì:

- “Io servo per l’ uomo affinché sia curato nella mente e nel corpo.”

Dalla persona credente egli udì:

- “Io servo per costruire una comunità di fratelli, per sostenere i bambini di Dio.”

Dal poliziotto di strada egli udì:

- “Io servo nell’orientamento per i coducenti, nella disciplina, nella sicurezza del traffico e nella prevenzione dell’incidente.”

Il ragazzo ricevette risposte anche dagli animali.

L avvoltoio gli disse:

- “Io elimino completamenta dalla superficie della terra i cadaveri che nessuno sotterra. IO SERVO!”

Disse l’ape:

- “Io diffondo il polline nei fiori e fabbrico il miele. IO SERVO!”

Ed il ragazzo non si fermò, andò chiedendo… chiedendo e giunse a delle conclusioni:

- Tutto é grande quando serve;

- Tutto é importante quando é utile;

- Tutto é necessario ed essenziale quando, in qualche modo, costruisce un modo migliore.

Lui capi’ ed era felice di aver conosciuto questa verità.

- “Quando crescerò sarò anch’io “GRANDE” e comincerò a servire a casa, a scuola, nella strada, in chiesa, perché PER DIO E’ GRANDE CHI SERVE.”

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>