Come abbiamo ricevuto la Bibbia

Fin da quando Eva incontrò la marea di dubbio e di rinnegamento di Satana (Genesi 3:1-7), l’umanità ha continuato a dubitare della Parola di Dio. Purtroppo, Eva ebbe poco aiuto per superare i suoi ostacoli intellettuali nella piena fiducia nell’auto-rivelazione di Dio (Genesi 2:16-17).

Senz’altro, le Scritture hanno abbastanza contenuto per essere interrogate, dato che sono composte da 66 libri, 1189 capitoli, 31173 versetti, e più di 750000 parole. Quando apri la tua Bibbia per leggerla o studiarla, forse ti chiedi o ti sei chiesto nel passato, “Come possiamo essere sicuri che questa è la Parola di Dio?” Una domanda del genere non è del tutto sbagliata, soprattutto quando si cerca con una mente aperta (Atti 17:11).

Le Scritture sono aperte alle domande che uno studente sincero si pone.

C’è un sacco di domande che possono venire in mente, per esempio:

  • Da dove viene la Bibbia?
  • Di chi dà il pensiero?
  • Sono stati persi dei libri della Bibbia nel passato?
  • Che cosa affermano le Scritture riguardo sé stesse?
  • È all’altezza delle sue affermazioni?
  • Chi ha scritto la Bibbia – Dio o l’uomo?
  • Le Scritture sono state protette da modifiche umane durante i secoli?
  • Quanto vicino ai manoscritti originali sono le traduzioni moderne?
  • Come è arrivata la Bibbia alla nostra era e nella nostra lingua?
  • Ci sono più Scritture future, oltre gli attuali 66 libri?
  • Chi ha deciso, e con quale basi, che la Bibbia è composta dell’elenco tradizionale di 66 libri?
  • Se le Scritture furono scritte in un periodo di circa 1500 anni (dal 1400 a.C. al 100 d.C. all’incirca), tramandate per 2000 anni, e tradotte in migliaia di lingue, che cosa impediva che la Bibbia fosse alterata da persone, o per sbaglio o per cattivi motivi?
  • La Bibbia di oggi merita veramente il titolo “La Parola di Dio”?

Senza dubbio, queste domande hanno assillato la mente di molti. Uno studio delle Scritture risolve tutte queste questioni, in modo che non ci sia più bisogno di essere preoccupato da esse. La Bibbia dà questa sicurezza.

Le affermazioni delle Scritture riguardo sé stesse

Page 1 of 6 | Next page

Articoli correlati: