70 Cristiani arrestati in Iran a causa del risveglio

Secondo l’agenzia Voce dell’America, un funzionario iraniano accusa i gruppi evangelici protestanti di provocare un invasione culturale nel paese.

Gli iraniani hanno messo a punto delle misure contro i cristiani di origine musulmana. Oltre 70 cristiani sono stati arrestati dal periodo di Natale e le autorità iraniane stanno invadendo le chiese domiciliare.

Il presidente delle Porte Aperte negli Stati Uniti, Carl Moeller, disse che gli iraniani stanno venendo a Cristo in un grande numero, e sta avvenendo un risveglio nella chiesa perseguitata. “Il governo è profondamente preoccupato con questo movimento, che sta raggiungendo un numero significativo di iraniani. E’ un altro segno del risveglio che sta succedendo”.

Fonte: Porte Aperte

Dalla redazione – se da una parte ci arriva une bella notizia, cioè che i nostri fratelli in Cristo stanno sperimentando un risveglio nei loro cuori, da l’altra parte vediamo che soffrono grande persecuzione a causa della loro fede in Gesù. Preghiamo affinché Dio li possa aiutarli!

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>