Cinque minuti

“Egli ascolterà la preghiera dei desolati e non disprezzerà la loro supplica.” – Salmi 102:17

Ho letto riguardo la regola dei cinque minuti che una mamma usava con i suoi figli. Loro dovevano trovarsi pronti per andare a scuola e radunarsi cinque minuti prima dell’orario dell’uscita da casa, tutti i giorni.

Tutti rimanevano intorno alla madre e lei pregava dicendo i nomi di ognuno, chiedendo la benedizione del Signore per la loro giornata. In seguito, lei li baciava e tutti uscivano. Anche i ragazzi del vicinato erano inclusi nel momento della preghiera, se per caso si trovavano li. Molti anni dopo, uno dei ragazzi raccontò che aveva imparato come la preghiera è importante per la sua giornata, dopo quell’esperienza.

L’autore del Salmo 102 conobbe l’importanza della preghiera. Questo salmo è etichettato come “Preghiera durante la prova. Preghiera dell’afflitto quand’è abbattuto e sfoga il suo pianto davanti al SIGNORE. SIGNORE, ascolta la mia preghiera e giunga fino a te il mio grido! (…) porgi il tuo orecchio verso di me; quando t’invoco, affrettati a rispondermi.” Samo 102:1-2. “perch’egli guarda dall’alto del suo santuario; dal cielo il SIGNORE osserva la terra” (v.19).

Dio si preoccupa e desidera sapere cosa succede a te. Sia che tu segui la regola dei cinque minuti chiedendo la benedizione per la tua giornata,  sia che hai bisogno di investire più tempo gridando a Lui in profonda afflizione, parla con il Signore ogni giorno. Il tuo esempio può provocare un impatto in tutta la tua famiglia o a qualcuno vicino a te.

La preghiera è un riconoscimento dei nostri bisogni.

Fonte: ministeriosrbc.org – Anne Cetas

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>