Meta è operativa a Lampedusa

Evangelici.net – Riportiamo integralmente le notizie trasmessi dagli operatori di Meta onlus a Lampedusa sulla loro prima e intensa missione tra i migranti.

LAMPEDUSA (AG) – Da alcuni giorni una squadra di Meta onlus opera attivamente sull’isola di Lampedusa. Meta, in accordo e in collaborazione con l’Alleanza Evangelica Italiana, è presente sul territorio lampedusano in questa prima missione con quattro cristiani evangelici impegnati in vari modi per tentare di soddisfare le esigenze primarie dei tunisini sbarcati a migliaia sull’isola.

Se adesso la situazione si sta semplificando e contenendo entro limiti umanamente accettabili, grazie allo smistamento dei migranti in altri centri d’accoglienza, bisogna pur ricordare che sull’isola spesso ci sono stati momenti di grande tensione e di drammaticità.

La squadra di Meta ha subito sentito il bisogno di portare ai migranti tunisini con cui è venuta in contatto sollievo morale, incoraggiamento e spirito d’amicizia. È stato davvero toccante vedere come i volontari di Meta, in un’occasione, intonando un canto cristiano, hanno ricevuto la spontanea collaborazione musicale, con un accompagnamento ai bonghi, da parte dei tunisini musulmani. Dopo aver cantato così sorprendentemente insieme, Gesù è stato presentato ai musulmani come il Figlio di Dio.

La squadra di Meta si sta adoperando in una massiccia distribuzione di copie del Nuovo Testamento scritto in arabo e raramente riceve forti rifiuti, anzi di frequente si devono gestire con saggezza dibattiti apologetici attorno alla Parola di Dio. Alcuni tunisini hanno voluto altri incontri per approfondire in più tappe argomenti riguardo alla fede in Gesù.

I quattro di Meta hanno partecipato nei giorni passati, quando gli assembramenti ingestibili di migranti avevano sollevato uno stato d’emergenza, a distribuzioni d’indumenti e coperte. Quest’aspetto prettamente umanitario è stato curato in collaborazione con Roberto Recupero, presidente dell’associazione di volontariato “Centro cristiano” e responsabile della comunità evangelica lampedusana.

Il sindaco di Lampedusa, sabato scorso durante la visita del responsabile di Meta, ha avuto parole di sostegno e apprezzamento per la mediazione interculturale offerta dalla squadra evangelica, tra l’altro osservata proprio dal primo cittadino, mentre stava procedendo alla spericolata distribuzione di vestiario insieme all’associazione “Centro cristiano”.

Ringraziamo di cuore chi sta sostenendo i volontari in preghiera in queste attività a Lampedusa e preghiamo per comprendere cosa si può fare ancora concretamente per questi stranieri in una situazione che muta continuamente e velocemente.

Fonte: Meta onlus – per maggiori informazioni: segreteria@metaitalia.org
Un video amatoriale sui fatti descritti, girato a Lampedusa.

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>