Lascia che le cose accadano

“Perché in verità vi dico che se alcuno dirà a questo monte: “Spostati e gettati nel mare” e non dubiterà in cuor suo ma crederà che quanto dice avverrà qualunque cosa dirà, gli sarà concesso.” Marco 11.23

Quando Gesù disse queste parole, era sulla strada fra Gerusalemme e Betania. Il terreno era spianato. Quindi non c’era nessuna montagna quando indicò e disse: “questo monte”.

Le montagne delle difficoltà e ostacoli sono tutte nelle nostre immaginazione. Noi abbiamo le promesse: Luca 10.19 “nulla potrà farvi del male” e ancora Romani 8.28 “Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano Dio”. Cose e eventi non arrivano dentro le nostre anime, ma restano alla porta, se entrano è perche lo abbiamo permesso. Quello che ci disturba davvero sono le nostre opinione e le nostre attitudine riguardo le persone e le circostanze. Su queste cose abbiamo l’autorità di scaraventarle in mare.

Le circostanze in cui il Signore proferì queste parole, dimostrano che non si applicano a delle montagne fisiche. Come sarebbe il mondo, se ognuno dei miliardi di seguace di Cristo, iniziasse a spostare questa montagna di là e quella ancora più là, al loro proprio piacimento? Ognuno avrebbe una opinione diversa su dove lasciare questa o quella montagna.Gesù parla di realtà spirituale quando ci insegna su come rimuovere le montagne.

Lascia che le cose accadano. Lascia che le persone agiscano come vogliono nel tuo confronto. Non guardare niente come se fosse una montagna nel tuo cammino. Due più due fanno quattro. La frutta contiene succo. Le persone spesse volte fanno delle cose sbagliate. Gli avvenimenti hanno la forza di non essere di nostro gradimento. “Ma tutte le cose cooperano al nostro bene”. Le difficoltà che appaiono durante il nostro cammino verso il cielo appartengono al mondo delle immaginazioni.

IO POSSO GETTARLI FUORI.

Dal Libro Arrivando in alto – Di Richard Wurmbrand (suggerimento del Past. Valmir Farinelli)

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>