Il vero cristiano

Quando dico: “Sono un cristiano”, non sto gridando: “Ho una vita immacolata”, ma sto sussurrando: “Ero perso, ma sono stato ritrovato e perdonato”.

Quando dico: “Sono un cristiano”, non lo dico per vantarmi, ma ammetto di essere imperfetto e di avere bisogno di Cristo come guida.

Quando dico: “Sono un cristiano”, non sto cercando di essere forte, ma confesso la mia debolezza e di aver bisogno della Sua forza per proseguire.

Quando dico: “Sono un cristiano”, non mi vanto dei successi, ma riconosco di aver fallito e che ho bisogno di Dio per lavare la mia sozzura.

Quando dico: “Sono un cristiano”, non affermo di essere perfetto, le mancanze sono evidenti, ma per Dio ne valgo la pena.

Quando dico: “Sono un cristiano”, sento ancora le fitte del dolore e ho la mia parte di sofferenze, ma posso portarle ai Suoi piedi.

Quando dico: “Sono un cristiano”, non sono più santo di te, ma un semplice peccatore che ha ricevuto la grazia di Dio!

Fonte: Luis Palau tramite “il fiume di Dio“.

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>