La razionalità e la fede

Viviamo in un modo in cui l’intelligenza umana viene esaltata al di sopra di tutto: la scienza ha fatto progressi grazie all’ingegno di molti uomini dotati intellettivamente. La scuola fa la sua parte preparando i futuri uomini, e poi ci sono i mass-media che sono un continuo stimolo per tutti. E allora, in un mondo come il nostro dove il sapere umano sembra che abbia conquistato quasi tutto, Pascal afferma che l’uomo è sempre disposto a negare tutto ciò che gli è incomprensibile! Eppure, le cose meno comprensibili possono divenire chiare se sottomettiamo il nostro spirito e la nostra volontà all’autorità divina che si esprime attraverso la Parola di Dio. Infatti, l’evangelo non è una dottrina impenetrabile o una filosofia inaccessibile, ma è la buona notizia, è la rivelazione di Dio alla portata di tutti, anche dei bambini:

“Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli”, sono le parole del divino Maestro, Gesù.


Al contrario, i contestatori, gli spiriti complicati, non possono appropriarsene perché la fede e al di là della ragione umana. Tutto diventa chiaro nel momento in cui facciamo tacere la nostra orgogliosa ragione per ammettere che Dio non può sbagliare, né ingannarci. Tutto ciò che dice nella Sua Parola è vero, e possiamo farne l’esperienza! Sottomettiamoci, dunque, ad essa, e scopriremo la chiave dell’intelligenza, realizzeremo quanto afferma l’apostolo Paolo: “abbiate la mente di Cristo”. La saggezza sta davanti a chi ha intelligenza (Prov. 17:24). L’insegnamento della Parola di Dio è utile in ogni campo, ci risparmierà esperienze amare, scelte sbagliate e la delusione nello scoprire le nostre incapacità. Beato l’uomo che ottiene intelligenza, ha di che gloriarsi, infatti:

“Chi si gloria, si glori di questo: che ha intelligenza e conosce me, che sono il Signore”.

Fonte: D. Marra, tramite il sito camcris.altervista.org

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>