Negli ultimi giorni…

Ezechiele 8.8 “Figlio d’uomo, fa un foro nella parete e guarda le malvagie abominazioni che si commettono e c’erano idoli sulla parete, disegni e uomini che incensavano e adoravano il dio sole, e donne che piangevano Tammuz una divinità riproduttrice annuale. Perciò, concludeva l’Eterno, io agirò con furore…”

Mi sbaglio o la stessa cosa si sta abbondantemente ripetendo adesso? Solo che le abominazioni hanno subito una deturpazione ben più grave: le idolatrie si sono raddoppiate e sono evidenti, in più il degrado di ogni sentimento umano ha raggiunto il parossismo, l’infanticidio (attraverso l’aborto, i vaccini, persino attraverso la malvagità materna); il sesso ha toccato picchi disgustosi inauditi nel nome di una libertà che definirei più schiavitù viziosa, con inversioni di sesso, accoppiamenti riconosciuti legalmente fra due dello stesso sesso, pornografia, pedofilia, teoria gender insegnata nelle scuole, droghe con relative conseguenze di malattie terribili e insomma non si sa più che inventare! Montagne coprite…perché il furore di Dio sarà cento volte peggiore di quello promesso al popolo israelita disubbidiente! Ma l’avvento della grazia sta ancora lavorando per far si che tanti possano ravvedersi e tornare indietro…che misericordia!

Signore aiutaci ad essere portatori di luce e forma una schiera di Giovanni Battista che gridino nel deserto: Raddrizzate la via del Signore!

AnnaMaria

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>