La grande Apostasia finale (di David Wilkerson)

(David Wilkerson, 2 Ottobre 2006)

L’apostolo Paolo parla di una grande apostasia che sarebbe giunta sulla terra negli ultimi giorni. Cos’è apostasia? È un “rifiuto della verità una volta creduta e proclamata”. Per dirla in parole povere, è uno scadere dalla verità di Dio. Paolo scrive dell’apostasia futura: “Or vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signor nostro Gesù Cristo e al nostro adunamento con lui, di non lasciarvi subito sconvolgere nella mente né turbare o da spirito, o da parola, o da qualche epistola come se venisse da parte nostra, quasi che il giorno di Cristo sia già venuto. Nessuno v’inganni in alcuna maniera, perché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e prima che sia manifestato l’uomo del peccato, il figlio della perdizione” (2 Tessalonicesi 2:1-3).

Recentemente lo Spirito Santo mi ha spinto a studiare Ezechiele 16, che parla della chiesa apostata. Mentre leggevo questo capitolo, sono stato subissato dal dolore di Dio. Rivela il suo cuore rotto per una chiesa che ha dimenticato le sue fondamenta e si è voltata indietro dalle sue origini gloriose. Secondo Ezechiele, Israele si è così corrotta da diventare una chiesa prostituta, peggiore di Sodoma. Questo popolo, che Dio aveva liberato, purificato e benedetto, ora si era voltato contro di lui, rigettando la verità che una volta credeva e predicava. La loro apostasia lo aveva trafitto.

Perciò il Signore mandò Ezechiele ad Israele per predicare un messaggio sarcastico. È una profezia dalla duplice applicazione, che parla sia ad Israele che alla chiesa odierna. Ezechiele inizia con queste parole beffarde: “O prostituta, ascolta” (Ezechiele 16:35). Ecco il messaggio di Dio:

“Quando ti ho trovato, eri stata gettata in aperta campagna, abbandonata e sanguinante. Ti ho salvato e ti ho amata, ti ho lavata con acqua pura, e ti ho allevata fino a farti diventare una donna bellissima. Ti ho inondata di benedizioni, rivestita e ingioiellata. Ed ho fatto un patto con te, e tu diventasti mia. Ti ho fatto prosperare, ti ho fatto diventare conosciuta e rispettata da tutti i pagani” (16:5-11, parafrasi mia).

Continue reading

Soddisfatto in Te (Satisfied in You) – Brian Eichelberger (traduzione in italiano)

Traduzione in italiano della canzone Satisfied in You del cantante Brian Eichelberger

Ho perso il mio appetito
ed un alluvione sta “nascendo”
dietro ai miei occhi,
allora, mi “alimento” di lacrime e piango
e come se non bastasse
loro conoscono le giuste parole per tagliare, separare e perforare
quando questi mi domandano: ” il tuo DIO, dov’è?”
perché ti abbatti, anima mia?
perché ti turbi dentro me?
mi ricordo bene quando mi mostrasti il tuo volto
come il cervo sospira per le acque, cosi pure l’anima mia ha sete di TE
e quando contemplo la Tua gloria
Tu fedelmente mi rinnovi
come un letto di riposo per la mia carne esausta
sono soddisfatto in te!
Quando guardo il pavimento
c’è un cerchio vizioso che mi tira verso il basso
dunque è ora di alzare il mio capo
e ricordare giorni migliori
quando io amavo adorarti e imparare i tuoi cammini
cantando le più belle canzoni di lode
perché ti abbatti, anima mia?
perché ti turbi dentro me?
mi ricordo bene quando mi mostrasti tua grazia
come il cervo sospira per le acque, cosi pure l’anima mia ha sete di TE
e quando osservo il Tuo Splendore
Tu fedelmente mi rinnovi
come un letto di riposo per la mia carne esausta
io son soddisfatto in te!
che i miei sospiri diano luogo a canzoni
che cantano sulla tua fedeltà
che il mio dolore riveli tua gloria
come unico e vero riposo
che le mie perdite mi mostrino che tutto ciò che in realtà ho, sei TU
perché tutto ciò che in realtà io ho, sei TU
Allora, quando io starò annegando in mezzo al mare
e tutta la forza delle tue onde rompendo su di me
ricorderò il tuo piano di salvezza
tu sei colui che ha fatto le onde
e il Tuo Figlio si è esposto per soffrire al posto mio
e per mostrarmi che sono al sicuro
perché sono abbattuto?
perché mi turbo tanto?
sono soddisfatto in te!
sono soddisfatto in te!

leggi e Rifletti

Dio ha due troni. Uno nel più alto dei cieli, l’altro nel più umile dei cuori. – D.L. Moody

Sono fermamente convinto che molte grandi preghiere non hanno risposta perché non siamo disposti a perdonare qualcuno. – D.L. Moody

Se mi prendo cura del mio carattere, la mia reputazione si prenderà cura di se stessa. – D.L. Moody

 

 

 

Parole semplici dette con il cuore guidato dallo Spirito Santo sono sempre parole sagge! L.F