Tiziana Scala

Tiziana Scala è una cantautrice e ministro di lode. Nasce a Siracusa. Fin dall’infanzia si appassiona alla musica e già all’età di quindici anni partecipa a un concorso canoro nel siracusano. Più matura, in seguito a tristi avvenimenti familiari, si trasferisce nel nord d’Italia e si esibisce in serate di karaoke, in piano bar e a matrimoni. Torna a Siracusa per qualche anno, poi di nuovo al nord dove sente in sé un’acuta solitudine spirituale.

Nel 2005, tornata in Sicilia, le parlano di Gesù e inizia a frequentare una chiesa evangelica. Qui comprende che Cristo avrebbe colmato quella solitudine, avviene la conversione e, un anno dopo, il suo battesimo. Da allora continua a cantare melodie di lode a Dio prima con il gruppo “Jesus inside” a Siracusa, poi in una chiesa di un’altra località dove sente di crescere sia spiritualmente, sia in campo musicale. Durante questo periodo comincia a scrivere testi di canzoni cristiane, partecipa con il gruppo Koinonia alla produzione di un cd uscito nel 2008 “ Mi ami tu” e porta la sua testimonianza di fede e il suo canto in campagne evangelistiche in vari paesi dell’isola. Si trasferisce poi a Verona dove ora vive. Nel 2009 nasce il suo ministero di lode e adorazione ADorando Dio, e il progetto per il suo primo lavoro discografico.

Continue reading

Hea Woo, in Italia una cristiana sopravissuta ai lager nordcoreani

Hea Woo è una cristiana, una donna che non si è data per vinta. Di fronte alle costrizioni, alla prigione, alle circostanze avverse, la sua fede non è venuta meno. Per la sua fede è finita nei lager nordcoreani e oggi può raccontare la sua straordinaria storia e spronare i cristiani liberi a pregare e a fare qualcosa per i fratelli perseguitati nel mondo.

L’International Day of Prayer for Persecuted Church (Giornata internazionale di preghiera per la Chiesa perseguitata) si tiene quest’anno tra il 10 e il 17 novembre e come ogni anno Porte Aperte, l’organizzazione internazionale evangelica a sostegno della Chiesa perseguitata, vi aderisce con il suo contributo organizzativo e testimonianze di prima mano. La Giornata Idop è indetta dall’Alleanza evangelica mondiale al fine di raccogliere gli evangelici di ogni denominazione in preghiera a favore di chi non ha voce e subisce la persecuzione a causa della propria fede in Cristo Gesù.

Continue reading

Sette sataniche, allarme nel Nord Italia

Riscatta un allarme in realtà mai assopito. Nel nord Italia. Il fenomeno è stato chiamato dei “satanisti acidi”, pericolosi in quanto violenti e incontrollabili. Perché si avvalgono del web. Spiega Maria Grazia Bocchino, dirigente Responsabile Divisione Analisi del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, che la diffusione dei satanisti acidi è concentrata in Piemonte, nell’area di Torino oltre che in Liguria e la stessa Asti sembra essere diventata una delle loro basi con molti adepti.

Continua la lettura su affaritaliani.it

“Io dico: camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto i desideri della carne. Perché la carne ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; sono cose opposte tra di loro; in modo che non potete fare quello che vorreste. Ma se siete guidati dallo Spirito, non siete sotto la legge. Ora le opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, sètte, invidie, ubriachezze, orge e altre simili cose; circa le quali, come vi ho già detto, vi preavviso: chi fa tali cose non erediterà il regno di Dio.” – Galati 5:16-21

Cristiani nel mirino degli estremisti indù

Il Rashtriya Swayanmsevak Sang, movimento estremista indù, ha instaurato un regime del terrore in Andhra Pradesh con il benestare delle autorità. Da mesi la comunità protestante subisce continue aggressioni da parte dei gruppi radicali. L’ultima risale allo scorso 5 giugno, quando un gruppo di cinquanta estremisti armati di bastoni e pietre ha assaltato la Telugu Baptist Church di Mandal, villaggio situato nel distretto di Ranga Reddy (Hyderabad).
Continue reading

Daniele Greco, oro con dedica… a Gesù!

Ne parlano tutti. Sul web, nei tg e sui giornali la notizia si è diffusa in un tam tam incredibile: in Svezia è avvenuto un miracolo, anzi due.

Il primo è che un atleta italiano, Daniele Greco, ha vinto l’europeo indoor di salto triplo dopo che un infortunio alla caviglia stava per compromettere addirittura la partecipazione.

Il secondo è che questo giovane salentino ha esibito davanti a tutti la sua fede in Dio al momento della vittoria. “Jesus lives in me” (Gesù vive in me) era il messaggio che campeggiava sulla t-shirt di Daniele. Una maglietta scritta a mano e mostrata orgogliosamente durante il suo momento di gloria, una gloria che ha voluto dare a Gesù.

Continue reading

Libia: «Siamo un paese 100% musulmano»

La Reuters e l’Associate Press hanno riportato l’arresto di alcuni lavoratori stranieri in Libia sospettati di distribuire libri cristiani e di fare proselitismo. In proposito un ufficiale libico ha rilasciato questa dichiarazione: «Il proselitismo è proibito in Libia. Noi siamo al cento per cento musulmani in questo paese e questo tipo di azioni mina la sicurezza nazionale».
Continue reading

Siria, risveglio spirituale negli orrori della guerra

DAMASCO (Siria) – Mentre peggiora di giorno in giorno la situazione nel Paese, un numero crescente di siriani sta trovando Dio ed entra a far parte della chiesa: «È il risveglio per il quale stavamo pregando e digiunando da anni», confida il pastore Ouseph di Damasco a operatori di Porte Aperte, l’organizzazione internazionale cristiana evangelica a sostegno della Chiesa perseguitata.
Continue reading

I rotoli del mar Morto – 5.000 foto ad alta definizione

Li ha scoperti per caso 65 anni fa un pastore beduino che cercava la sua capra. Oggi, grazie all’Autorità israeliana per l’archeologia e a Google, i rotoli del mar Morto, testi tracciati duemila anni fa, finalmente si possono studiare. Dopo due anni di lavori è stato presentato alla stampa un nuovo sito web dove sono raccolte 5.000 immagini di elevata qualità che mostrano frammenti di quei testi t, conservatisi miracolosamente grazie alla estrema siccità del clima in quella regione.

Continue reading

105 mila cristiani uccisi nel 2012

MILANO – «Nel 2012 sono stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni cinque minuti. Le proporzioni, dunque, sono spaventose». Lo ha affermato ai microfoni della Radio Vaticana il coordinatore dell’Osservatorio della libertà religiosa in Italia, professor Massimo Introvigne, che commenta i dati del Centro “David Barret” degli Stati Uniti rilevando che «i 105 mila morti all’anno non sono tutti martiri nel senso teologico del termine».

Continue reading