Archivio di luglio 2010

In Perù i resti del Leviatano

Euronews.net – Il Leviatano è esistito davvero e ha vissuto più di dieci milioni di anni fa. Lungo 15 metri, con un cranio di almeno 3, i suoi denti misurano 40 centimetri, due volte più grandi di quelli del dinosauro Tyrannosaurus Rex, insomma: il più grande predatore della storia. I resti fossili del mostro marino sono stati scoperti nel deserto del Perù da un gruppo di ricercatori internazionali.

Si chiama Leviathan Melvillei, in onore del mostro biblico e del Moby Dick di Herman Melville. “Senza dubbio – dice il paleontologo Rodolfo Salas -, il Leviatano era il più grande predatore vissuto nell’Oceano. In termini di dimensioni, non era più grande di altre balene, ma era il più grande predatore”. Parente alla lontana dell’attuale capodoglio, con quest’ultimo condivide le dimensioni gigantesche e il grande spermaceto sopra la testa.

Continua >

Le messe di suffragio

La Bibbia, negando il purgatorio, nega anche ogni possibilità di suffragio in favore di coloro che i teologi cattolici dicono essere in purgatorio ad espiare i loro debiti. Il suffragio, dunque, è un’invenzione religiosa al pari del purgatorio. Continua >