La Bibbia

Questo libro contiene: la mente di Dio, lo stato dell’uomo, la via di salvezza, la condanna dei peccatori, e la felicità dei credenti.

La sua dottrina è santa, i suoi precetti sono obbligatori, la sua storia è vera, e le sue decisioni sono immutabili. Leggila per essere saggio, credila per essere salvato, e mettila in pratica per essere santo.

Contiene luce per guidarti, cibo per sostenerti e conforto per rallegrarti. È la cartina del viaggiatore, il bastone del pellegrino, la bussola del pilota, la spada del soldato e lo statuto del Cristiano. Qui il cielo è aperto e le porte dell’inferno sono svelate.

Continue reading

La Bibbia

La Bibbia è molto più che una semplice guida spirituale. La Parola di Dio genera vita, crea la fede, produce cambiamenti, spaventa il diavolo, origina miracoli, guarisce le ferite, costruisce il carattere, trasforma le circostanze, dà gioia, supera le avversità, sconfigge le tentazioni, infonde la speranza, conferisce potenza, purifica la nostra mente, fa accadere le cose e garantisce il nostro futuro eterno! – Rick Warren

La Bibbia: mito o realtà?

(…) Proponiamo qui una testimonianza chiara della nostra fede.

Relativismo e pluralismo

Affermare che Gesù è l’unica via che porta a Dio, secondo quanto l’apostolo Giovanni (Gv 14:6) afferma nel suo Vangelo (citando una dichiarazione solenne di Gesù, N.d.T.) è inaccettabile per i pensatori post-moderni, i quali sono convinti che ogni gruppo religioso abbia le sue proprie credenze, i suoi propri percorsi spirituali, i suoi propri obiettivi, ma che nessuno di loro abbia accesso alla verità. Non esiste una verità, ma esistono piuttosto delle verità, dei modi diversi di concepire e di vivere la propria spiritualità.

Continue reading

Le sette meraviglie della Bibbia

Vogliamo ancora attirare l’attenzione del lettore su sette fatti che ci sembrano coronare le meraviglie di questo libro.

1. La Bibbia si accredita da sé

Non è necessario ricorrere ad uno storico o ad un professore d’università per dimostrare che la Bibbia è la Parola di Dio. Soltanto lo Spirito Santo può dare questa convinzione. È ascoltando la sua voce che saremo convinti – in modo più sicuro che con qualsiasi altra dimostrazione – che questo libro è la Parola di Dio. Gli uomini hanno sempre cercato e cercano tuttora di screditare questa Parola e di distruggerla. Lo Spirito di Cristo invece conferma la Parola con una certezza divina, una certezza che non si può ottenere tramite ragionamenti dell’intelligenza umana e che sfida qualsiasi dubbio.

Continue reading

Se il Veneto regala la Bibbia

Repubblica.it (blog di Antonello Caporale) – “Leggere la Bibbia, dare ai bambini la possibilità di commentarla in classe”. Non è l’illuminato Patriarca di Venezia a formulare questi buoni propositi, e non è il contenuto di una lettera destinata alle parrocchie o agli insegnanti di religione.

E’ la giunta leghista del Veneto, guidata da Luca Zaia, giovane e pragmatico dirigente del movimento, ad averla spedita ai dirigenti scolastici di tutte le scuole primarie della Regione. Ai quali chiede, attraverso una stupefacente circolare sottoscritta dall’assessore all’Istruzione, di contattare i genitori di ogni bimbo e avvertire che la Regione dona il segno sacro della cristianità, il libro che cuce la nostra identità e la indica a coloro che evidentemente sono diversi.

Continue reading

Come abbiamo ricevuto la Bibbia

Fin da quando Eva incontrò la marea di dubbio e di rinnegamento di Satana (Genesi 3:1-7), l’umanità ha continuato a dubitare della Parola di Dio. Purtroppo, Eva ebbe poco aiuto per superare i suoi ostacoli intellettuali nella piena fiducia nell’auto-rivelazione di Dio (Genesi 2:16-17).

Senz’altro, le Scritture hanno abbastanza contenuto per essere interrogate, dato che sono composte da 66 libri, 1189 capitoli, 31173 versetti, e più di 750000 parole. Quando apri la tua Bibbia per leggerla o studiarla, forse ti chiedi o ti sei chiesto nel passato, “Come possiamo essere sicuri che questa è la Parola di Dio?” Una domanda del genere non è del tutto sbagliata, soprattutto quando si cerca con una mente aperta (Atti 17:11).

Le Scritture sono aperte alle domande che uno studente sincero si pone.

Continue reading